Video ricetta PITA BREAD preparata a casa nel forno One a gas

INGREDIENTI per 8 Pite

  • Farina 00 – 500 gr
  • Sale – 12 gr
  • Olio – 15 gr
  • Acqua – 250 ml
  • Lievito di birra 2 gr
  • Miele – 1 cucchiaino

 

 

 

PROCEDIMENTO

  • Versa in un contenitore metà dell’acqua e fai sciogliere il lievito.
  • Metti tutta la farina nella planetaria e versa l’acqua.

 

 

  • Aggiungi il sale nella restante parte d’acqua e mescola fino a farlo sciogliere completamente
  • Aggiungi l’acqua con il sale e continua a impastare.

 

 

  • Aggiungi il miele e infine l’olio.
  • Fai lievitare l’impasto dalle 8 alle 12 ore a temperatura ambiente, coperto da un canovaccio.

 

 

  • Una volta lievitato forma 8 panetti da circa 110 gr l’uno e aspetta un paio d’ore.

 

 

  • Stendi il panetto con il mattarello fino a formare un disco di 20/25 cm di diametro e inforna a una temperatura di circa 400 gradi a fiamma media.

 

 

  • La pita è perfetta come accompagnamento ad un secondo piatto o per un pranzo al sacco farcendola come più ti piace!

 

 

 

COTTURA

  • Nel forno a legna:
    Accendete il fuoco al centro del piano con qualche legnetto. Quando il fuoco ha preso aggiungete qualche ciocco di legna di taglia piccola. Dopo una decina di minuti spostate il fuoco su un lato del piano cottura e chiudete lo sportello.
    Dopo circa venti minuti potete infornare la pita, il forno dovrà essere intorno ai 350 gradi.
    Cuocete la pita a sportello aperto.
  • Nel forno a gas:
    Accendete il forno mezz’ora prima di infornare e lasciatelo a sportello chiuso.
    Una volta che il forno ha raggiunto i 400 gradi stabili, aprite lo sportello e informate la pita a fuoco medio.

 

 

CONSIGLI IMPORTANTI

  • La planetaria non è necessaria! Segui tutto il procedimento impastando a mano, il risultato sarà identico!
  • Il sale e il lievito devono sempre essere aggiunti separatamente.
  • Questo impasto ha una idratazione al 50%.
  • Unisci l’olio sempre a fine procedimento.
  • Non superare i 2 gr di lievito.
  • Il miele o il malto servono per far fermentare meglio l’impasto.
  • La lievitazione può variare tra le 8 alle 12 ore, ti consigliamo di fare l’impasto la mattina per la sera. Metti l’impasto in un contenitore ben sigillato e lascialo riposare lontano da correnti e fonti di calore dirette.
  • Il mattarello in questa ricetta è fondamentale! Se non ce l’hai puoi usare una bottiglia di vetro.
  • Fai cuocere la Pita vicino alla fiamma e girala una volta durante la cottura per non farla dorare troppo.
  • Il tempo di cottura varia da 30 a 60 secondi.
  • Se la pita si sgonfia quando si raffredda, non preoccuparti, è normale!